cuperose

COUPEROSEPDFStampaE-mail
Couperose è una condizione caratterizzata da teleangectasie e arrossamento intenso delle guance e/o del naso, associata a una aumentata reattività dei capillari.

La couperose colpisce prevalentemente le donne, con picco di incidenza tra 40 e 50 anni.

 

Couperose

 

Le cause dell’insorgenza sono:

-predisposizione famigliare (fragilità capillare costituzionale),

-ormonali,

-climatici (nelle persone che trascorrono molto tempo all’aria aperta come contadini, marinai, ecc, oppure nelle persone che vivono in alta montagna)

-ambientali ( persone esposte ad elevate temperature come cuochi che lavorano vicino ai fornelli).

Lo stress emotivo può peggiorare il quadro clinico.

 

All’inizio i pazienti riferiscono episodici arrossamenti del volto ( flushing). Successivamente l’eritema persiste e compaiono piccoli vasi dilatati (teleangectasie). E’ caratteristica una localizzazione simmetrica al volto ( guance, mento, naso).

 

Trattamento:

-Una marcata riduzione o abolizione di alcolici e bevande calde. La vera responsabile è la temperatura del tè e del caffè.

-Proteggere la pelle nei confronti degli stimoli dannosi ( calore, freddo, raggi UV). Applicare lo schermo totale, soprattutto nel periodo estivo.

-Applicare i prodotti decongestionanti, lenitivi e antiarrossamento specifici per pelli sensibili ( a base di bisabololo, azulene, acido glicirretico, ecc.). La couperose non si elimina completamente con le creme, in quanto si tratta del danno vascolare. La terapia topica attenua il fastidio e evita che la situazione peggiori.

Luce pulsata Palomar Lux G. Si tratta di una luce pulsata policromatica con doppia lunghezza d’onda 500-670 & 870-1400 nm. Questo sisteme di quarta generazione permette di settare i parametri in modo da trattare efficacemente, anche in una sola seduta, i capillari di vario calibro. Grazie ad un sistema di raffreddamento incorporato, il trattamento è ben tollerato.

Lux G PalomarLux G, doppia lunghezza d'onda

Lux G permette di utilizzare in sicurezza alte energie ( efficacia)  garantendo i migliori risultati clinici in totale sicurezza per il paziente.

 

Controindicazioni:

√ Infezioni locali attive o sistematiche

√ Sistema immunologico deficiente

√ Fotoallergia o fotosensibilità

√ Incapacità mentale

√ Gravidanza

Importante è infine la foto protezione dai raggi solari ( con fattore SPF 30-50) per tutta la durata del trattamento e per almeno un mese dopo l’ultima seduta.

 

I commenti sono chiusi